Rezzato - Sondrio 3-1

A Rezzato arriva la prima sconfitta del 2019 per il Sondrio Calcio. Malgrado una buona partita, soprattutto nel primo tempo, il Sondrio è uscito con una sconfitta per 3-1 dal campo del Rezzato terzo della classe, allenato da Prina con Alberto Gilardino come secondo, che ha avuto nel brasiliano Sodinha un autentico trascinatore, un fuoriclasse per la serie D. Novità ad inizio partita. Dentro il neo acquisto Marco D'Amuri (buona partita la sua) in coppia con Valente e fuori De Respinis. Nei primi 15' minuti meglio il Sondriol che, pur senza impensierire Zanellati, ha tenuto in scacco il Rezzato. Ma al 17' i bresciano sono passati in vantaggio. Gran contropiede, con Varas a portar palla e ad allargare sulla destra per Lauria, cross basso per l'accorrente Sorrentino che da centro area non ha dato scampo a Guerci. Nell'occasione si è infortunato Salcone, sostituito da Jamal Idrissi. E per la regola dei fuoriquota, mister Nordi ha dovuto inserire anche Vono togliendo dal campo Valente. Al 24' gran numero di Sodinha, ex tra le altre del Brescia in B, "rabona" per l'accorente Varas che ha calciato alle stelle da centro area. Il Sondrio ha reagito alla grande e al 32' ha pareggiato. Calcio d'angolo dalla destra di Beltrame, grandissimo stacco di Fognini, torsione di testa e palla in rete per l'1-1. MA al 34' il Rezzato si è portato nuovamente in vantaggio. Palla vagante al limite, Sodinha si è coordinato alla perfezione e con una gran legnata al volo, centrale ma potentissima, ha firmato il 2-1. Nella ripresa non è successo granché. Al 20' bella azione del Sondrio sulla destra, bel cross basso per D'Amuri, anticipato di un soffio da un difensore. Al 24' Bruno, ex fra le altre dell'Ascoli in B, appena entrato ha mandato fuori di un metro un tiro a giro dalla sinistra mentre alla mezzora D'Amuri, ben servito da Beltrame, ha controllato bene a centro area, si è girato e ha tirato prontamente ma la sua conclusione è terminata appena alta sopra la traversa. E al 32' il Rezzato ha chiuso i conti. Punizione dai 30 metri per i bresciani. Sulla palla si è portato Sodinha che ha fintato il cross in area e ha allargato per Varas che ha controllato la sfera e con un sinistro da 25 metri ha mandato la sfera sotto l'incrocio dei pali alla sinistra di Guerci, vanamente proteso in tuffo, firmato il gol del definitivo 3-1. La partita è finita lì, il Sondrio ha provato a riaprire la partita ma sul tiro "strozzato" di Jamal Idrissi il centravanti D'Amuri non è arrivato in tempo per la devizione vincente.   

REZZATO - SONDRIO 3-1 (2-1)

Reti: 17' pt Sorrentino, 32' pt Fognini, 34' pt Sodinha, 32' st Varas

Rezzato: Zanellati, Valagussa, Diogo "Sodinha" (39' st Caridi) Giorgino, Ruffini, Varas, Lauria, Scuderi, Ogliari, Sorrentino (22' st Bruno), Pedrini. A disp.: Luna, Carminati, Panelli, Geroni, Paoluzzi, Sokhna, D'Agostino. All.: Prina.
Sondrio: Guerci, Mara, Baggi, Cannataro (16' st Damo), Ronzoni (34' st Valtulina), D'Amuri, Fognini, Salcone (20' pt Vono), Beltrame, Valente (20' pt Jamal Idrissi), Antonucci (16' st De Respinis). A disp.: Lassi, Mostacchi, Coppola, Yacoub. All.: Nordi. 
Arbitro: Peletti di Crema.